Fatturazione Elettronica, oppure ESTEROMETRO per i clienti esteri?

esterometro

Fatturazione Elettronica, oppure ESTEROMETRO?

Dall’obbligo di fatturazione elettronica, in vigore dal 1° gennaio 2019, rimangono escluse le fatture emesse e ricevute nei confronti e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato.

In realtà c’e’ la facoltà di inviare o meno tramite lo SdI (Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate) le fatture elettroniche emesse nei confronti di soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato (cliente esteri). 

Per questo motivo, dato che lo Spesometro è stato abrogato a partire dall’1-1-2019, per coloro che non intendono fare le fatture elettroniche ai loro clienti esteri hanno introdotto un nuovo adempimento, l’Esterometroovvero la comunicazione dei dati delle operazioni transfrontaliere. 

Se invece fai la fattura elettronica anche per gli esteri, la invii allo SdI nella modalità scelta e la mandi anche al tuo cliente nella modalità classica come sempre, esempio in PDF, se fai questo sei esonerato della nuova comunicazione prevista per le operazioni transfrontaliere.

Con il modulo Fatturazione Elettronica di Infoitalia potrai creare il file XML anche per le fatture nei confronti di soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato (cliente esteri) ed essere esonerato dal nuovo adempimento chiamato Esterometro.

Prepariamo noi il file con tutti i dati che sono necessari per l’adempimento così non dovrai perdere altro tempo oppure avere altri adempimenti:

  • invii tutte le fatture allo SdI (italia ed estero) nella modalità di invio che sceglierai (sistema gratuito Agezia delle Entrate, servizi del commercialista, servizio AUTOMA di Infoitalia),
  • invii le fatture in PDF ai clienti esteri e fine, nessun altro adempimento.

Per richiedere informazioni sui moduli software per a fatturazione digitale clicca qui.

FATTURAZIONE ELETTRONICA SYNERGY

Il modulo FATTURAZIONE ELETTRONICA SYNERGY trasforma la vostra fattura in automatico nel formato XML compatibile con l’invio all’Agenzia delle Entrate tramite Sdi.
I file delle fatture vengono depositati su una apposita cartella pronti per essere inviati manualmente al sistema di intercambio SdI tramite i servizi gratuiti dell’Agenzia delle entrate (occorre accreditamento), tramite i portali/servizi che mettono a disposizione alcuni commercialisti, tramite il sistema FATTURAZIONE ELETTRONICA AUTOMA di Infoitalia.
Per conoscere le soluzioni software di INFOITALIA dedicate al settore orafo clicca qui.

Posted on: 22 ottobre 2018, by :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi